ErsuOnline

Il Cus Catania apre al basket cittadino

Il Cus Catania apre al basket cittadino

Sport e tante iniziative per gli studenti dell’Ateneo catanese e non solo. Il Cus Catania apre i suoi impianti anche al basket cittadino.

Grazie alla sensibilità del presidente cusino, Luca Di Mauro le maggiori squadre etnee di pallacanestro possono, in questa stagione, disputare i loro incontri casalinghi presso le strutture del Cus.

L’iniziativa è stata fortemente voluta dal dottor Di Mauro e dal presidente del Comitato provinciale della Fip (Federazione italiana pallacanestro), l’ingegnere Michelangelo Sangiorgio che è anche vicepresidente del Cus Catania. Ringraziamo Luca Di Mauro per la sua disponibilità – afferma Sangiorgio -. Crediamo che questa scelta del Cus di concedere gli impianti alle formazioni catanesi sia giusta e vincente. Il motivo, comunque, non è soltanto di natura economica. E’ vero che nei palazzetti del Comune (PalaGalermo e PalaZurria, ndr), le società sono costrette a pagare circa 13 euro per un’ora di allenamento, ma questa decisione è stata presa anche perché le strutture cusine sono sicuramente più centrali e fruibili facilmente ai tanti appassionati della palla a spicchi”.

Nella stagione 2008-2009, che è da poco scattata, la Pallacanestro Catania del patron Costantino Condorelli di serie B dilettanti e lo Sport Club Gravina di Natale De Fino di C regionale, giocano nel rinnovato PalaArcidiacono di via Santa Sofia. L’impianto, intitolato alla memoria del mai dimenticato schermidore etneo Angelo Arcidiacono, è stato inaugurato qualche mese fa.

La Rainbow Catania, compagine che sta dominando il girone del campionato di serie B d’Eccellenza, invece, è protagonista nella palestra del Cus, all’interno della Cittadella Universitaria dove disputa i suoi incontri casalinghi anche la Lazùr Catania di serie B regionale. Soddisfatti i dirigenti sportivi, gli atleti ed anche i tifosi. Il movimento cestistico in terra d’Etna cresce sempre di più grazie anche all’importante apporto del Cus Catania.

di Umberto Pioletti

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!